loading

Corsi

image
€ 183.00 € 268.4

CORSO ONLINE: MINIMASTER IN VIDEOCONFERENZA: LE PROVE NEL GIUDIZIO CIVILE

L’incontro si propone di illustrare i mezzi di prova più ricorrenti nel giudizio civile, le condizioni di ammissibilità alla luce della più recente giurisprudenza. Verranno evidenziate tutte le principali questioni attinenti allla prova testimoniale, alle prove documentali con particolare attenzione alla valenza probatoria dei messaggi (SMS), e-mail e WhatsApp, alle prove atipiche Un focus sarà dedicato al c.d “danno evidenziale”, mezzo istruttorio che se ben utilizzato costituisce un elemento determinante ai fini della prova del nesso causale e della responsabilità Particolare attenzione verrà riservata al principio di non contestazione, alla sua efficacia nel processo ed ai suoi limiti Programma Prova testimoniale • Come vanno dedotti i capitoli di prova? • prove inutili • sovra-deduzione istruttoria • Motivi di rigetto della richiesta ammissione prove • Come si da la prova di un fatto negativo? • L'inammissibilità della prova testimoniale può essere rilevata d’ufficio? • Quali sono le modalità di deduzione dei capitoli nella prova per testimoni? • Quali sono i poteri del giudice nell’escussione dei testimoni? • In un contratto con forma scritta ad probationem l’inammissibilità di prova per testi è rilevabile d'ufficio? • Quando è ammessa la sostituzione di un testimone? • È ammessa l’integrazione "ex officio" della prova testimoniale ex art. 257, comma 1, c.p.c. ? • È incapace a deporre del testimone che sia già stato risarcito quale danneggiato nel medesimo sinistro stradale, oggetto della causa in cui è stato chiamato come teste? • Anche nel caso di teste trasportato? • L’avvocato è obbligato a testimoniare di quanto conosciuto nel suo ministero? • È incapace a deporre il dipendente dell'intermediario mobiliario citato in giudizio dal risparmiatore? • Come va eccepita l'inammissibilità della prova testimoniale di un contratto che deve essere provato per iscritto? • Quando è soddisfatta l'esigenza di specificazione dei fatti sui quali i testimoni devono deporre? • Nel caso di prove non ammesse dal giudice di primo grado vi è un onere di riproposizione in sede di precisazione delle conclusioni? • Se prima un giudice ammette le prove e poi cambia uno dei giudici? • In caso di contrasto tra deposizioni testimoniali come vanno valutate? • Quando è configurabile il vizio di omessa motivazione su un punto decisivo della controversia in caso di omessa ammissione di prova testimoniale o di altra prova ? • Come va dedotta in cassazione la violazione dell’art. 116 c.p.c. in ordine alla valutazione delle prove? • In che limiti è ammesso il sindacato sulla valutazione delle prove? • Quali sono i criteri per valutare l’attendibilità di un teste? • Sono valide le registrazioni quale mezzo di prova? • Le sommarie informazioni rese nel procedimento cautelare sono equiparabili alle testimonianze ? • Il legale rappresentante di una persona giuridica è incapace a testimoniare? • Il socio di società di capitali è incapace a testimoniare? • l'amministratore di fatto della società (parte in causa del processo civile) è incapace di testimoniare? • La testimonianza "de relato ex parte actoris" può assurgere a valido elemento di prova ? • È ammissibile la prova testimoniale del recesso dal contratto di assicurazione? • Le sommarie informazioni assunte durante la fase delle indagini preliminari sono utilizzabili nel processo civile ? • È ammissibile la deroga al divieto ex art. 2721, primo comma, cod. civ. in ordine alla conclusione orale del contratto? • Il Limite di cui all'art. 2721 c.c. si applica anche alle testimonianze rese in altro giudizio È ammissibile la prova testimoniale di un fatto idoneo a stabilire in modo certo l'anteriorità di un documento ? • In caso di consenso scritto trova applicazione il divieto di prova testimoniale previsto dall’articolo 2722 c.c.? • L'assoluzione del testimone dal reato di falsa testimonianza in sede penale rende di per sé veritiera la dichiarazione resa dal medesimo in sede civile? Prove documentali • Gli sms, le e-mail e WhatsApp hanno lo stesso elemento di prova che l’art. 2712 c.c. attribuisce alla riproduzione informatica? • La riproduzione cartacea delle risultanze di un sito internet ha efficacia probatoria? • Le scritture private provenienti da terzi come vanno contestate? • Il mancato disconoscimento di copia fotografica o fotostatica che effetti ha? • Il telegramma o la raccomandata (senza ricevuta di ritorno) possono far presumere la ricezione dell’atto? • Il Dvd è acquisibile come prova documentale? • Il disconoscimento della conformità di una copia fotostatica all'originale di una scrittura ha gli stessi effetti del disconoscimento previsto dall'art. 215, comma secondo cod. proc. civ.,? • Il principio della corrispondenza di una copia all'originale è sempre valido? • Il Riconoscimento tacito di scrittura privata ex art. 215 c.p.c. che efficacia ha? • La valutazione della prova documentale necessità di adeguata motivazione da parte del giudice? • La categoria dell'inutilizzabilità ex art. 191 c.p.p. è applicabile nel giudizio civile? • Richiesta di informazioni alla P.A. Il mancato esercizio di tale potere è censurabile in cassazione? • Quali sono gli estremi richiesti dall'art. 2724, n. 1, cod. civ. perché un documento possa costituire principio di prova per iscritto? • Possibile proporre la querela di falso successiva alla verificazione ? Prove atipiche • Quali sono le prove atipiche? • Sussiste il divieto di c.d. doppia presunzione? • Le Prove raccolte nel processo penale sono utilizzabili da parte del giudice civile? • Il giudice civile può utilizzare la consulenza tecnica disposta dal G.I.P. in sede di indagini preliminari?. • È consentita l' "utilizzazione" delle dichiarazioni rese dalla persona offesa sentita quale testimone nel corso del processo penale? • Possibile una diversa valutazione delle prove in sede penale e in sede civile? Principio di non contestazione • Quando opera il principio di non contestazione? • Opera anche con riferimento ai diritti indisponibili? • Il principio di non contestazione si applica ai fatti ignoti alla controparte? • Trattasi di valutazione insindacabile del giudice del merito ? • È sempre necessaria una contestazione esplicita? • Trova applicazione anche nei confronti delle parti non costituite? • Il principio di non contestazione trova applicazione nei confronti di tutte le parti? In caso di litisconsorzio con una della parti contumace e l’altra che non contesta, deve essere fornita la prova? • Il principio di non contestazione vale per fatti non conosciuti? O che riguardano terzi? • Il principio di non contestazione è applicabile alle risultanze desumibili dai documenti? • Opera il principio di non contestazione con riguardo al nesso di causa? • è una questione di fatto di diritto? • In qualche caso si può ammettere una contestazione generica? • Il mero silenzio può essere valutato quale mancata contestazione specifica dei fatti o ammissione implicita degli stessi? • La non contestazione del fatto ad opera della parte può essere superata dal giudice se vi è la prova contraria in giudizio? • Vi è un termine utile per contestare? • Possibile una spiegazione logica alternativa? • Il principio di non contestazione opera solo sui fatti principali o anche sui fatti secondari? • La non contestazione può riguardare valutazioni giuridiche? • La contestazione sull’”an” esclude la necessità di una specifica contestazione del “quantum”? • Può essere contestato il quantum in appello? • La narrazione di un fatto incompatibile con quelli dedotti da controparte, può valere come contestazione specifica? Il cd. “danno evidenziale” • Che si intende per danno evidenziale? • È riconducibile al danno evidenziale la mancata o irregolare tenuta della cartella clinica? • Vale il principio della vicinanza alla prova nei confronti del medico? • Vale il principio della vicinanza alla prova nei confronti dell’assicurazione? • Vale anche per la mancata produzione degli estratti conto per la banca ai fini della prova dell’usura?

Docente

CONSIGLIERE DI CASSAZIONE E PRESIDENTE DI SEZIONE DOMENICO CHINDEMI

Sede

HOTEL BAIA FLAMINIA RESORT: VIALE PARIGI, 8 - PESARO, 61121 - PU

Visualizza Sede

Periodo

Dal 25-10-2021 09:30 al 26-10-2021 13:00

Settore Scientifico-Disciplinare

CORSO IN FASE DI ACCREDITAMENTO

Scheda di iscrizione

Crediti

Avvocati Non ancora accreditato