loading

Corsi

image
€ 119.56

CORSO ONLINE: MASTER BREVE SUL RISARCIMENTO DEL DANNO - TERZO MODULO: TECNICHE DI REDAZIONE DELL'ATTO E DI DEDUZIONE DELLE PROVE

TECNICA DI REDAZIONE DEGLI ATTI • Tecnica di redazione dell’atto introduttivo dei giudizi di responsabilità • Tecnica di deduzione del danno non patrimoniale e patrimoniale • Comparsa di risposta nei giudizi di responsabilità • Eccezioni e mere difese. • Mutamento della domanda: • Mutamento dei profili di colpa ascritti al convenuto, ella condotta materiale, del set di danni di cui si chiede il ristoro, dei criteri di liquidazione invocati • Mutamenti ammissibili ed inammissibili ATTIVITÀ ISTRUTTORIA TECNICA DI DEDUZIONE DELLE PROVE TESTIMONIALI • Il termine per eccepire la nullità della prova testimoniale • Prova testimoniale del recesso dal contratto di assicurazione • Prova testimoniale di un fatto idoneo a stabilire l'anteriorità di un documento • La denuncia di falsa testimonianza • L'assoluzione del testimone per falsa testimonianza; effetti sulla prova nel processo civile • Ammissibilità della prova testimoniale se il nome del teste è errato • La testimonianza resa da parenti della parte e ricorso per Cassazione • Incompatibilità del soggetto che sia testimone e difensore • Causa di lavoro e capacità di testimoniare del lavoratore? • Denuncia per il reato di falsa testimonianza e la sospensione necessaria del giudizio civile • Ammissibilità della testimonianza contraria al contenuto di verbali annessi al rapporto di P.G. • Licenziamento e dichiarazioni testimoniali assunte nel corso delle indagini preliminari PRINCIPIO DI NON CONTESTAZIONE • Nozione • Diritti indisponibili • Applicabilità in relazione alle parti • Litisconsorzio con una parte contumace e l’altra che non contesta • Ammissibilità della contestazione generica • Mero silenzio • Irreversibilità della mancata contestazione del fatto ad opera della parte onerata • Termine per la contestazione • Principio di non contestazione sui fatti secondari • Non contestazione su valutazioni giuridiche • La contestazione sull’”an” esclude la contestazione del “quantum”? • Lanarrazione di un fatto incompatibile con quelli dedotti da controparte, può valere come contestazione specifica? DANNO EVIDENZIALE E VICINANZA ALLA PROVA • Che si intende per danno evidenziale? • Come incide sull’onere della prova? • Deve essere allegato il nesso causale tra le risultanze della cartella cliniche e il danno? • È fonte di responsabilità per il medico e la struttura la mancata o irregolare tenuta della Cartella clinica? • Che si intende per vicinanza alla prova? • Come incide il principio di affidamento sull’onere della prova? PROVE DOCUMENTALI • Valore probatorio di: • Certificati • Referto • Cartelle cliniche • Rapporti della pubblica autorità • Valore probatorio di sms, le e-mail e WhatsApp e DVD • Le scritture private provenienti da terzi come vanno contestate? • Il mancato disconoscimento di copia fotografica o fotostatica che effetti ha? • Il disconoscimento della conformità di una copia fotostatica all'originale di una scrittura ha gli stessi effetti del disconoscimento previsto dall'art. 215, comma secondo cod. proc. civ.,? • Il principio della corrispondenza di una copia all'originale è sempre valido? • La valutazione della prova documentale necessità di adeguata motivazione?

Docente

CONSIGLIERE DI CASSAZIONE E PRESIDENTE DI SEZIONE DOMENICO CHINDEMI

Sede

HOTEL BAIA FLAMINIA RESORT: VIALE PARIGI, 8 - PESARO, 61121 - PU

Mappa o sito del corso

Periodo

Dal 16-10-2020 09:30 al 16-10-2020 13:30

Settore Scientifico-Disciplinare

CORSO IN FASE DI ACCREDITAMENTO

Crediti

Avvocati Non ancora accreditato