0721 22251CONTATTACI
0item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

MASTER DI AGGIORNAMENTO IN DIRITTO DI FAMIGLIA

Breve descrizione

MILANO MARITTIMA


10 MAGGIO -  ORARIO: 10,00-13,00/14,30-17,30
31 MAGGIO – ORARIO:  9,30-13,00/14,30-18,00
07 GIUGNO – ORARIO: 10,00-13,00/14,30-17,30
14 GIUGNO – ORARIO:   9,30-13,00/14,30-18,00


SEDE: HOTEL EMBASSY & BOSTON  - VIA ANELLO DEL PINO 17


Prezzo comprensivo di IVA

Disponibilità: Disponibile

Prezzo di listino: 634,40 €

Special Price 475,80 €

* Campi obbligatori

Prezzo di listino: 634,40 €

Special Price 475,80 €

Dettagli

Il Master, diviso su quattro giornate, si pone l'obiettivo di fare una panoramica di aggiornamento su vari argomenti manenendo un taglio pratico e con tanti esempi ed alcune esercitazioni in aula.

Saranno trattati in particolare le relazioni familiari e di diritto, la patrimonialità ed i redditi nelle crisi familiari, il diritto trasnazionale della famiglia ed in ultimo "le buone prassi di consulenza per la gestione delle separazioni e dei divorzi.

Ulteriori informazioni

Relatori del Corso Avv. Laura Buzzolani
Sede del Corso Hotel Embassy&Boston**** - Via Anello Del Pino, 17 - XII traversa a mare Milano Marittima (RA)
Crediti 20

 

1° INCONTRO – 10 MAGGIO - ORARIO: 10,00-13,00/14,30-17,30
Relazioni familiari e diritto: Parentela, coniugio, unione civile, convivenza e declinazione degli status
Il rapporto di filiazione e le azioni connesse allo status di figlio
Il principio dell'interesse del minore: casistica giurisprudenziale
La responsabilità genitoriale e gli strumenti di gestione del conflitto
Il conflitto di interessi del minore con i genitori
Obblighi di mantenimento dei figli maggiorenni
L'orizzonte di privatizzazione del diritto di famiglia: il punto sui contratti prematrimoniali e sulla maternità surrogata
Coniugi separati e divorziati: gli obblighi di mantenimento alla luce della sentenza Cass. Sezioni Unite 18287/2018 e nella successiva giurisprudenza di merito
Il punto sui diritti ed obblighi tra conviventi
2° INCONTRO 31 MAGGIO – ORARIO: 9,30-13,00/14,30-18,00
Patrimonialità e redditi nelle crisi familiari: strumenti operativi e onere probatorio
Presupposti documentali e probatori per le determinazioni economiche nella separazione e nel divorzio
Reddito, patrimonio e consumi e loro incidenza nella determinazione
Le allegazioni documentali di tipo fiscale: valenza e limiti
La struttura del giudizi di separazione e divorzio tra obblighi di disclosure e onere probatorio specifico
I protocolli “imposti” e le implicazioni di difesa
Le allegazioni probatorie ulteriori
Introduzione delle prove in giudizio e violazione di norme
Le discrepanze e l'accertamento sintetico dei redditi
Le presunzioni e il loro peso nella giurisprudenza
La valenza dello strumento dell'accesso agli atti
Lo strumento dell'accesso agli atti amministrativi, le modalità pratiche per utilizzarlo, giurisprudenza dei Tar e del Consiglio di Stato
I poteri di accesso del Giudice e lo spazio residuale delle indagini di polizia tributaria
Anagrafe e archivio dei rapporti finanziari: analisi dell'output dell'indagine
Ctu contabile nei giudizi di separazione e divorzio: struttura, limiti e finalità
Focus: Profili fiscali dell'assegno di mantenimento del coniuge tra norma tributaria e circolari dell'Agenzia delle Entrate
3° INCONTRO 07 GIUGNO – ORARIO: 10,00-13,00/14,30-17,30
Il diritto transnazionale della famiglia
Fonti normative europee ed internazionali
I Regolamenti Europei in materia di diritto di famiglia: principi di collegamento-giurisdizione, competenza
La famiglia con elementi sovranazionali: separazione, divorzio, mantenimento e responsabilità genitoriale.
La giurisprudenza delle Corti europee in materia di diritto di famiglia
4° INCONTRO 14 GIUGNO – 9,30-13,00/14,30-18,00
Dialogare e negoziare nel diritto di famiglia, laboratorio di diritto di famiglia. Buone prassi di consulenza per la gestione delle separazioni e dei divorzi
Strumenti per dialogare e negoziare nella crisi familiare
L'individuazione degli interessi e la responsabilizzazione degli agenti
Il ruolo e la deontologia dell'avvocato nell'ambito del diritto di famiglia
Buone prassi per la consulenza: clausole virtuose e modalità per renderle operative


Analisi e soluzioni per casi concreti: i partecipanti potranno preventivamente trasmettere al docente casi sui quali ritengano d'interesse aprire un confronto d'aula. Altri casi saranno proposti dal docente. L'incontro prevederà lavori di gruppo e individuali per la stesura di pareri e clausole.