0721 22251CONTATTACI
0item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

CASISTICHE PRATICHE DEL CREDITO D'IMPOSTA E LA VOLUNTARY DISCLOSURE II

Breve descrizione

PESARO, 28 MARZO 2017 - ORARIO: 9,45-13,15/14,30-17,00
SEDE: BAIA FLAMINIA RESORT VIALE PARIGI 8


Prezzo comprensivo di IVA

Disponibilità: Disponibile

109,80 €

* Campi obbligatori

109,80 €

Dettagli

Verranno prese in considerazione le novità in merito al credito per le imposte pagate all'estero e le novità in merito ai nuovi lineamenti della disciplina sulla voluntary disclosure bis inclusi i profili penali e le responsabilità del professionista.

Ulteriori informazioni

Relatori del Corso Dott. Ennio Vial
Sede del Corso Baia Flaminia Resort - Via Parigi, 8 61121 Pesaro (PU)
Crediti 4
PROGRAMMA: Ore 9.45 11.45 IL CREDITO PER LE IMPOSTE PAGATE ALL’ESTERO Analisi dell’art. 165 del tuir (cenni) Definitività delle imposte pagate all'estero Il meccanismo di calcolo Omessa dichiarazione redditi prodotti all'estero - art. 165, comma 8, del tuir La per country limitation Il caso del parziale concorso del reddito estero alla formazione del reddito complessivo e misura del credito Utili distribuiti da entità estere trasparenti la riliquidazione delle imposte estere a seguito dell'accertamento di un maggior reddito le disposizioni specifiche per le imprese il credito d'imposta e le stabili organizzazioni le novità del decreto internazionalizzazione Il recupero dell’euroritenuta Esempi di compilazione del quadro CE Analisi ragionata di alcuni casi Ore 11.45 13.15 LA VOLUNTARY DISCLOSURE BIS La voluntary disclosure 2: lineamenti della disciplina Soggetti ammessi Rapporti con la voluntary 1 I costi della sanatoria : l’autoliquidazione e la liquidazione da parte dell’ufficio Calcolo delle sanzioni: RW e redditi Calcolo delle sanzioni: autoliquidazione e liquidazione L’istanza di adesione: guida alla compilazione La relazione: guida alla compilazione Ore 14,30 – 17,00 Profili penali della procedura Il ruolo del professionista nell’ambito della disclosure Il rapporto con l’Agenzia delle Entrate Gli obblighi di segnalazione antiriciclaggio e le novità introdotte dal decreto legge n. 193 del 2016 Esemplificazioni pratiche Il confronto con il ravvedimento operoso